Cattelan: Saluti da Rimini

Ancora pochi giorni per poter “ammirare” le cartoline che hanno scioccato i riminesi.

Il 30 settembre finirà la campagna pubblicitaria “Saluti da Rimini”, realizzata da Maurizio Cattelan, e tanto voluta dal sindaco Andrea Gnassi (è – sempre – colpa di Gnassi come recita l’omonima pagina di Facebook). Read more

Campobasso, cose da vedere. [Il Molise esiste]

Se non sei un amante delle storie d’amore puoi anche chiudere il post e andare alla ricerca di cosa vedere a Campobasso su un altro blog di viaggi!

No, non vi preoccupate non ho la luna storta!
Oggi succede che vi voglio raccontare cosa si può vedere a Campobasso, principalmente nella parte vecchia della città, attraverso una leggenda che mi ha sempre fatto sognare, quella di Delicata Civerra, e soprattutto partendo da una nuda verità:

Il Molise esiste! Read more

EXPO 2015: 10 padiglioni da non perdere prima della chiusura

EXPO. C’è chi lo critica, chi lo apprezza, chi ha deciso di boicottarlo e chi invece ha voluto assolutamente andarci. Manca ormai pochissimo alla chiusura, quindi consiglio ai ritardatari di fare almeno un giro (e se sarete fortunati magari eviterete anche le file chilometriche!).

I padiglioni sono tanti, forse troppi, e girarli tutti in un giorno è umanamente impossibile. E’ per questo che ho deciso di fare un decalogo dei padiglioni (che secondo me) meritano una visita anche a costo di qualche ora di sacrificio. Read more

Trekking: risalendo le Tre Cime del Monte Bondone

Qualche volta vi è capitato di avere la sensazione di poter avere il mondo sotto controllo? 
Quella sensazione di riuscire a guardare tutto e tutti dall’alto in basso?
Si, proprio quella sensazione che in automatico vi fa partire come sottofondo musicale  la sigla  de Il Mignolo col Prof?

No non sono impazzita (un pazzo non può impazzire) è solo la sensazione che ho provato salendo a quota 2180 metri, sul monte Cornetto in Trentino. Read more

Bergamo: cosa vedere in un giorno

Tutti i terroni almeno una volta si saranno sentiti dire: “Ma di dove sei di Bergamo alta?” in riferimento all’accento che non passa proprio inosservato (né il nostro né il loro). E io questa volta rispondo “No non sono di Bergamo alta ma ci sono stata e devo dire che mi è piaciuta anche un bel po’”. Read more