La foce del Bevano: perdersi in un percorso naturalistico

Pur di non salire su un aero, di mezzi ne ho presi tanti: catamarano, nave, gommone, auto, treno, bus, bicicletta, una volta sono salita anche su un Ape!
. . . ma la barca elettrica mi mancava!

Ti chiederai che tipo di viaggio ho potuto fare a bordo di una barchetta elettrica?

Un viaggio naturalistico in uno degli ambienti più selvaggi e incontaminati che abbia avuto l’occasione di ammirare: la foce del Bevano.

La foce del Bevano – in provincia di Ravenna – è un’importante area di circa 40 ettari, che fa parte del Parco del Delta del Po.

Parco Delta del Po - Ravenna (1)

Un’oasi naturale fatta di torrenti, mare, pineta, dune costiere e lagune retrodunali.

Lungo le acque del Bevano ci si imbatte in diverse specie di uccelli, che volano tranquille o nuotano al tuo fianco senza scomporsi, sapendo bene che l’uomo  è solo un visitatore del momento.

Parco Delta del Po - Ravenna (2)

Sono oltre 310 le specie di uccelli del Delta del Po segnalate.

Questa straordinaria diversità di specie è dovuta alla grande complessità ambientale, originata dall’incontro tra le acque del mare Adriatico e quelle del fiume Po e dai torrenti appenninici.

Parco Delta del Po - Ravenna (5)

Per gli amanti – all’interno del parco – è possibile fare birdwatching sulle le torrette di avvistamento, situate in punti strategici per l’osservazione,  per avvistare queste specie di straordinaria bellezza.

Parco Delta del Po - Ravenna (7)

A colpire lungo il percorso sono anche quelli che in Romagna vengono chiamati ‘casoni‘: una fila di baracche di legno addossate alla riva,  dall’aspetto precario e disordinato, dove gli uomini si rifugiano nel fine settimana per pescare con delle grandi reti che – a mano, senza energia elettrica –  si buttano in mare.

Parco Delta del Po - Ravenna (3)

Questo percorso non è solo naturalistico, ma anche gastronomico.

Sulle sponde del Bevano si trova infatti, la salicornia (o asparago di mare), una pianta erbacea stagionale e spontanea.

La salicornia è ricca di sali minerali, liquidi e vitamine, utile per chi ha problemi di drenaggio e ha bisogno di sostanze depurative e diuretiche.
Inoltre lo iodio e il bromo rilasciano un effetto calmante sull’organismo.

Parco Delta del Po - Ravenna (4)

Come visitare la Foce del Bevano?

Ti dico come ho fatto io!

Io mi sono recata al Centro Cubo Magico Bevanella, che si trova in Via Canale Pergami, 80 a Savio – in provincia di Ravenna.

Per informazioni puoi:
– visitare il sito: www.atlantide.net/bevanella
– contattare i numeri  335 5632818,  0544 528710 o 529260
– scrivere una mail a  bevanella@atlantide.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*