Il Panino è Chic: quando sale l’acquolina in bocca

A dicembre, al ritorno da un matrimonio – presa dalla fame chimica innescata da qualche bicchiere in più di Sangiovese – ho inventata un panino gourmet!

Onestamente, per me, era semplicemente un salvavita… ma andiamo per gradi.

Aperto il frigorifero – con enorme delusione – mi sono resa conto di  avere solo del salame.
Ma dal wedding party mi ero riportata a casa il mio segnaposto: un panettone monoporzione. 

Da qui l’idea!
Con il coltello rosa – si, ho i coltelli sessisti – ho ‘spaccato a metà'(tradotto in italiano comprensibile da tutti è: tagliato in due) il panettoncino e ci ho infilato dentro il salame, senza toglierci neanche l’uva passa – che francamente schifo.

Qualche giorno dopo, Valeria, guardando un programma di cucina in tv, mi ha scritto un messaggio dicendomi che senza saperlo avevo creato un panino da buongustaio.

Beh, la notizia deve aver fatto il giro della Romagna, tanto che vado a Riccione al locale Inn Cantina, per degustare un panino d’autore accompagnato da una birra Amarcord.

“Il panino è chic” è il nome del ciclo di appuntamenti, a cui il 27 gennaio parteciperò, promosso da Birra Amarcord in collaborazione con il locale riccionese Inn Cantina e CHIC-Charming italian Chef.

panini-chic8
Panino con vongole, hummus di ceci e guanciale di San Patrignano croccante – Chef Gianpaolo Raschi 

Ti starai chiedendo perché proprio il panino?

Ad oggi il panino è un’abitudine gastronomica viva e diffusa in ogni angolo d’Italia e nel corso dei decenni ha assunto a livello culturale un ruolo sempre diverso anche se, fino a pochi anni fa, era connotato come cibo di ripiego, per un pasto fugace.

Solo negli ultimi anni il panino è stato rivalutato come specchio della nostra cultura culinaria e di varie specialità locali rivedendolo, addirittura, in chiave gourmet.

In ciascun appuntamento, ogni Chef è chiamato ad inserire il proprio estro e la propria firma in un panino utilizzando materie prime di altissima qualità e ingredienti selezionati del nostro territorio.

 Il 28 ottobre, ad inaugurare il ciclo di appuntamenti è stato lo Chef stellato Riccardo Agostini – del ristorante il Piastrino, di Pennabilli –  presentando una Piadina con polpetta di Bianca romagnola, squacquerone affumicato, valeriana, rucola, saba e aceto balsamico. 

panini-chic5
Piadina con polpetta di Bianca romagnola – Riccardo Agostini

Venerdì 27 Gennaio, si uscirà dall’Emilia Romagna, sperimentando lo street food romano con Giancarlo Casa, conosciuto sia per le sue deliziose pizze che per i suoi “Supplì d’autore”.

. . . qualcuno vocifera di un panino alla carbonara!!!

Posso mai perdermelo?

Questo 2017 si prospetta davvero gustoso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*