[San Marino] Il Natale delle Meraviglie sotto un cielo stellato

Se la Grinch del Natale decide di andare con il Fatino delle Decorazioni a San Marino per vivere la meraviglia del Natale stellato, cosa può mai succedere?

Ti offro delle opzioni:

  1. il Fatino delle Decorazioni diviene il puntale di uno dei tanti alberi adornati di tulle rosso tra le salite e le discese della città

  2. il Fatino delle Decorazioni si ritrova a fare il bambinello all’interno del presepe tradizionale napoletano nella cripta della chiesa di San Pietro

  3. la Grinch del Natale apre il suo cuore alla magia delle luminarie che donano un fascino particolare al centro storico medioevale di San Marino.

. . . a Natale, i miracoli succedono – non solo nei film! 😉

Diciamola tutta: la gita fuori porta non è stata del tutto una passeggiata . . . le salite di San Marino hanno messo a dura prova il mio allenamento di Cross Training . . . ma alla fine ne è davvero valsa la pena!

Entrati nelle mura della piccola repubblica, ci siamo persi immediatamente tra gli odori degli stand enogastronomici: cioccolato, formaggi e vini a km 0.

. . . ma un odore ci ha accompagnato per tutta la scalata . . . ops, volevo dire, la passeggiata. Quello del Bombardino!
Ti stai chiedendo cosa è?
E’ una bevanda che aiuta l’avanzare della #cirrosiepatica (l’hashtag preferito da me e bassavelocità!) a base di panna, zabaione caldo, brandy e caffè.
Da provare!

Due passi più in là, e ai piedi del centro si vieni accolti da un Babbo Natale di dimensione smisurate per una nana come me!
Rosso e scintillante dalla testa ai piedi, è lì in attesa della tua lettera . . .

babbo natale - natale - san marino

Ci ho pensato, volevo scriverla e imbucarla!
La mia richiesta?
Un moroso alto, simpatico, castano, con tanta voglia di viaggiare slow . . . ma subito dopo ci ho riflettuto, di sicuro avrei ricevuto Ken e il suo camper.
E l’età per le bambole l’ho passata da un pezzo!!!

Tra le viuzze di San Marino piene di negozi ci è sembrato di passeggiare sotto un cielo stellato.
La magia delle luminarie bianche: sei file a formare un’onda proprio sopra la nostra testa!

natale stallato - san marino

Senza perderci, grazie alle indicazioni a prova di stolti (come noi!) e alla mappa che si può prendere in una delle cassette di legno con le Mamme Natale, siamo arrivati in piazza della Libertà, dove il colpo d’occhio è incredibile. 

indicazione-natale-san marino

Un’incantevole stella gigante posata al centro della piazza irradia un manto di luce bianca, frutto di 26mila luminosissimi LED a basso impatto ambientale.
A farle da sondo il palazzo pubblico e la sua torre con l’orologio.

stella-natale-san-marino

Un’altra salita sulla sinistra ed eccoci nella cripta di san Pietro, in piazzale Domus Plebis, tra i personaggi del Presepe napoletano  con soggetto ispirato a San Marino.

Se devo dirla tutta, mi ha un pochino deluso.
Non ho idea di come sia un presepe campano, ma non l’avevo immaginato così il presepe terrone!
Dov’erano i ruscelli, le paperelle che nuotano negli stagni, o i fuochi accesi?

Sempre lì vicino (a un certo punto mi è parso di girare in tondo!) si può ammirare all’interno di un torrione, il Presepe sammarinese, di dimensioni – più o meno – reali.

presepe-natale-san-marino

E se si è fortunati ci si può perdere tra le facce contente di Maria & Giuseppe – freschi genitori – accompagnati dalla musica degli zampognari

zampognari-natale-san-marino

Sul terrazzo del Cantone panoramico – se non demordete (e vi raccomando, non lo fate!) e ci arrivate – si possono ammirare le sculture di ghiaccio, uniche e sorprendenti, che gli artisti realizzano in pubblico sotto gli occhi del visitatore.

sculture -natale-san marino

Se poi siete sfigati come me, magari in un blocco di ghiaccio 40X20 ci inciampate pure! 😉

Ero distratta!

La mia attenzione era stata catturata dalla Cava dell’Avventura, dedicata alle attività sportive per bambini e adulti: arrampicata su parete Boulder, discesa in corda doppia, il ponte tibetano e la scalinata degli alpinisti.  

cava-natale-san marino

Davvero in alto, all’ombra della montagna della Cava Antica, ho provato un brivido caldo, quando  ho rimesso i pattini ai piedi e mi sono sganasciata dalle risate, cadendo a terra, sulla pista di ghiaccio, alla modica cifra di € 5. . . rompersi l’ossosacro low cost è più divertente che fratturarselo pagando una cifra!

Lo devo confessare scendendo giù per la via Lattea, mi sono fermata a una delle venti postazioni – gioco e ho provato a fare canestro con il piccolo pallone arancione.
Ci sarò riuscita?
Ti lascio con il dubbio 😛

Prima di lasciare San Marino abbiamo sbirciato tra gli stand creativi del mercatino dell’artigianato artistico: mosaico e ceramica reinventati in creazioni dal design attuale, la tradizione popolare rispolverata nella stampa su tela e il ricamo, così come la produzione artigianale di saponi, la lavorazione di legno, ferro e cuoio. 

mercatino-natale-san-marino

Info Utili

Il Natale delle Meraviglie è visitabile: il 3 e 4 dicembre, dall’8 all’11 dicembre, il 17 e 18, dal 23 dicembre al 1° gennaio e dal 6 all’8 gennaio 2017, dalle ore 10.00 alle 19.00.
Per informazioni si può telefonare allo 0549 882914 oppure inviare una mail a info@visitsanmarino.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*