DegustiAmo a CorTe: quando l’arte incontra il cibo a km zero

Lo sapevate che andare a teatro non è solo un diletto culturale?
Lo ha capito bene Coriano, un comune a pochissimi chilometri da Rimini (che i più conosceranno perché paese natale del SIC), dove il teatro si trasforma anche in un piacere culinario. . .

Infatti, da fine gennaio il Teatro CorTe di Coriano, in collaborazione con La Cantinetta della Corte e La Greppia propone appuntamenti di arte e cibo a km zero chiamati “DegustiAmo a CorTe”.
Una rassegna enogastronomica a filiera corta per valorizzare le tipicità dei paesi sulla valle del fiume Conca. Read more

La Cantinetta della Corte, alla scoperta dei sapori ricercati

Avete presente i ‘papanonni’? Quelle piante che in primavera inoltrata danno vita a dei fiori bianchi che svolazzano per le città e che se prendi ed esprimi un desiderio, si avvera?
Bene! Lo sapevate che si possono mangiare?
No non sono pazza! Ma, ho pensato la stessa cosa dell’oste che me li ha serviti per la prima volta, in quello che è diventato uno dei miei locali preferiti, La Cantinetta della Corte a Coriano.

cantinetta della corte coriano

Fabio, il proprietario, la definisce enosteca/osteria, forse perché è originario de “li Castelli Romani”. Per me è un angolo di paradiso dove mi vizio con il cibo ogniqualvolta ho voglia di particolarità!
Perché è proprio questo che l’oste vi proporrà, particolarità, come, per dirne alcune, mortadella d’oca, prosciutto di bisonte, formaggio da tutta Italia a seconda delle disponibilità servito con marmellate o mieli ricercati.
A La Cantinetta della Corte non si va per mangiare primi o secondi, ma per assaporare taglieri di salumi o formaggi accompagnati rigorosamente dalla piadina, d’altronde siamo in Romagna, e scoprire i vini della zona (un occhio di riguardo è riservato alle eccellenze della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini) e dell’Italia, e le birre artigianali. Oppure si va per un antipastino a base di crostini misti o per una zuppa calda di legumi.

cantinetta della corte coriano3

Pur trattandosi di piatti di facile elaborazione è il servizio che conquista. Infatti a tavola, l’oste vi spiegherà accuratamente cosa state per mangiare e vi consiglierà cosa abbinarci!
A La Cantinetta si va anche per avere intimità e per sentirsi coccolati a casa. Quella che respiro appena entro è aria di casa: affetto, amicizia e cura.
L’arredamento mi stupisce ogni volta. Non è ricercato: i tavoli sono in legno, le sedie in paglia e legno e i piatti tutti diversi. Ci sono riviste, libri e aglio e pomodori appesi al soffitto. Botti di legno, quadri e foglie classificate dall’oste con in tasca una laurea da agronomo.

cantinetta della corte coriano2
Vogliamo poi parlare dei dolci? Ucciderei per avere la ricetta della torta al cioccolato! Ma, niente in anni di frequentazione pare proprio che la Cinzia, moglie dell’oste, non mi voglia svelare il segreto!

cantinetta della corte coriano dolci

E se qualche volta ho voglia di musica buona, Fabio organizza serate a tema con il suo programma di eventi, Degustiamo a CorTe.
Spettacoli di tango argentino, burlesque o jazz abbinati al cibo e a vino o birra.

degustiamo a corte coriano

Tutto questo parlarne mi ha fatto venire voglia di tornarci.
Fabio, preparati sto arrivando! 😉

Tonia