Il Panino è Chic: quando sale l’acquolina in bocca

Il Panino è Chic: quando sale l’acquolina in bocca

A dicembre, al ritorno da un matrimonio – presa dalla fame chimica innescata da qualche bicchiere in più di Sangiovese – ho inventata un panino gourmet!

Onestamente, per me, era semplicemente un salvavita… ma andiamo per gradi.

Aperto il frigorifero – con enorme delusione – mi sono resa conto di  avere solo del salame.
Ma dal wedding party mi ero riportata a casa il mio segnaposto: un panettone monoporzione. 

Da qui l’idea!
Con il coltello rosa – si, ho i coltelli sessisti – ho ‘spaccato a metà'(tradotto in italiano comprensibile da tutti è: tagliato in due) il panettoncino e ci ho infilato dentro il salame, senza toglierci neanche l’uva passa – che francamente schifo.

Qualche giorno dopo, Valeria, guardando un programma di cucina in tv, mi ha scritto un messaggio dicendomi che senza saperlo avevo creato un panino da buongustaio.

Beh, la notizia deve aver fatto il giro della Romagna, tanto che vado a Riccione al locale Inn Cantina, per degustare un panino d’autore accompagnato da una birra Amarcord. Read more