Le cose più importanti da vedere a Bruxelles

Una delle città più prestigiose di Europa  è sicuramente Bruxelles, la capitale del Belgio, che offre tante cose da vedere ai turisti sia dal punto di vista artistico che culturale ma anche del cibo e del divertimento.

La città risulta molto frequentata anche per motivi politici visto che è sede del Parlamento europeo, ma molte persone ci vanno anche per passare qualche giorno diverso e sicuramente non si annoiano!

Sicuramente è una città molto contraddittoria perché alterna cose positive ad altre negative come per esempio un certo disordine sociale e la poca pulizia, ma sicuramente rimane un posto da visitare.

Una delle cose più importanti da vedere è sicuramente la Grand Place, che rappresenta l’anima pulsante della città e che non a caso è stata considerata Patrimonio dell’umanità UNESCO!

Al suo interno si può vedere il Municipio, che è in stile gotico e che si caratterizza per una torre chiamata Tour Inimitable e che è alta 96 metri.

La Grand place ospita ogni 2 anni un evento molto importante e che si chiama Flower Carpet: nel weekend di Ferragosto la piazza è molto colorata e profumata:infatti ci sono 500 mila fiori che formano un tappeto decorato con un particolare disegno!

Vicino alla Grand Place, nel lato Nord, si trova il quartiere di Sainte Catherine che fino a qualche anno fa era conosciuto per il mercato ittico di Bruxelles e lo si ricorda grazie ai tanti ristoranti a base di pesce presenti nel posto.

In questo quartiere c è l ‘omonima chiesa che è conosciuta per un fatto curioso e cioè perché in un lato della struttura c è un orinatorio, chiamato pissoir, che può essere utilizzato sia dai turisti che dagli abitanti del posto!

Un’area molto visitata di Bruxelles è sicuramente il Mont des Arts, che è nata a metà del 900 e che si trova nei pressi del quartiere reale.

Molto apprezzato il giardino dal quale ci si può gustare una visuale suggestiva della città e inoltre nella stessa zona si possono trovare alcuni tra i più significativi edifici di Bruxelles e cioè la Cattedrale, Palazzo Reale e tanti musei!

Tra i musei più importanti ricordiamo l Museo BELvue e il Museo Fin-de-Siècle,  il Museo Magritte e il MIM (Museo degli Strumenti Musicali). Uno dei simboli più conosciuti di Bruxelles e del Belgio e che bisogna quindi visitare è sicuramente L’Atomium.

Questa struttura è stata progettata e realizzata nel 1958 dall’architetto André Waterkeyn in occasione dell’expo e si trova un po’ distante dal centro della città e per la precisione vicino al parco heysel.

Essa è formato da nove sfere,6 delle quali sono a disposizione del pubblico e sono collegate dalle scale mobili. La struttura si può visitare ogni giorno dalle 10 alle 18 e i biglietti costano 15 euro per gli adulti e 8 euro per anziani e bambini.

Infine tra le cose da vedere citiamo la  Cattedrale dei Santi Michele e Gudula che rappresenta il più importante luogo di culto e si può visitare senza pagare!